Tel. +39 02.95838015 - 02.9583412 | Fax +39 02.95838277 | Mail. istarm@istarm.it

Prodotti Assorbenti/Neutralizzanti

Presentazione e Proprietà Chimico-Fisiche

Prodotto ricavato da una miscela calibrata di sostanze naturali che consente la totale neutralizzazione dei radicali acidi in genere e dell’acido solforico in particolare. Si presenta in forma di polvere che, per la sua naturale affinità con i minerali che compongono il terreno, non presenta carattere di tossicità per gli uomini, gli animali ed i vegetali, ma deve comunque essere manipolata con una certa cautela risultando irritante per le mucose e per gli occhi.

La sua azione neutralizzante trova un efficace impiego in tutti i locali ove esistano batterie di accumulatori al piombo e si possano quindi originare versamenti accidentali di elettrolito, sia in forma liquida che gelatinosa.

Prodotto testato e certificato da università e da enti specializzati, ha composizione chimica e marchio depositati, e risponde pienamente a quanto sancito dal D.L. n. 152 del 03/04/2006 – art. 195 comma 2 paragrafo s – attuabile secondo le direttive riportate nel D.M. n. 109/06 emanato dal Ministero dell’Ambiente.

Viene distribuito in secchielli da 5 kg, sacchi da 10 kg e bidoni da 30/50/200 kg appositamente studiati e realizzati per poter utilizzare all’occorrenza il prodotto in modo pratico ed efficace.

Possiede un alto potere assorbente e fissante sui liquidi, si coniuga rapidamente con i radicali acidi, specialmente con quelli dell’acido solforico, estinguendone l’acidità, la tossicità, l’azione corrosiva ed il  potere cauterizzante sui tessuti viventi.

La sua natura decisamente basica consente la rapida neutralizzazione dell’acido solforico attraverso una  reazione effervescente ed esotermica che, nella breve durata del processo, raggiunge una temperatura compresa tra i 35° e i 40° C.

Il prodotto risultante da tale reazione è una malta densa e compatta che presenta un pH molto vicino al valore 7, corrispondente alla perfetta neutralità, e che può essere pertanto facilmente raccolta ed eliminata come rifiuto speciale non tossico.


Gazzetta Ufficiale No.60 del 14 Marzo 2011


Sanzioni previste per la non applicazione